ARTICOLO
Musica
gianni morandi

Gianni Morandi apre porte con un testo di speranza

Un grande esempio di semplicità ed umanità da una vera icona italiana

di

La grande umanità di Gianni alla sua settima settimana di Sanremo

Quello che Gianni Morandi ha rappresentato per la generazione dei nostri genitori (e per simpatia, anche dei nonni) c’è stato raccontato proprio da loro. Nell’immaginario il cantante emiliano è una vera e propria icona dell’Italia che era finalmente risorta dall’orrore della seconda guerra mondiale e si preparava a vivere i favolosi anni ’60.

Gianni morandi
Gianni Morandi a Sanremo (fonte ANSA)

I suoi grandi successi sono stati una vera e propria colonna sonora che ha portato il Gianni Morandi di adesso ad essere, come è giusto, uno dei protagonisti della scena musicale italiana (così tanto cambiata e così enormemente colpita dalla pandemia).

Vederlo commuoversi, probabilmente pensando proprio a tutto il suo percorso professionale, sul palco più importante d’Italia è stato l’ennesimo regalo che questo grande personaggio ha voluto dare al suo pubblico.

“Apri tutte le porte”: un inno autentico alla speranza

Come ha lui stesso raccontato durante un’ intervista per fanpage.it “è una canzone di speranza, con un arrangiamento formidabile di Mousse T […]” e, da come si chiude il video, parte di quella speranza è proprio rappresentata dal sole che entra nella finestra della stanza di Gianni dopo aver aperto una finestra con la mano ferita a causa del terribile incidente di oltre un anno fa.

Testo della canzone

A forza di credere che il male passerà
Sto passando io
E lui resta
Mi devo trascinare presto fuori di qua
Dai miei pensieri pigri nella testa
Fare qualcosa
Oppormi all’inerzia e alla sua forza
Che rammollisce il corpo mio da dentro
Mantenendo rigida la scorza

E ogni giorno mi sveglio e provo
A dire questo è un giorno nuovo
E se funziona o no non lo so forse sì
Vai così vai così vai così vai così

Stai andando forte
Apri tutte le porte
Gioca tutte le carte
Fai entrare il sole
Stai andando forte
Apri tutte le porte
Brucia tutte le scorte
Fai entrare il sole

L’abitudine è una brutta bestia
Un parassita che lentamente infesta
Tutto quanto fino a prendere il potere
E non riesci più a reagire

E ogni giorno mi sveglio e provoA dire questo è un giorno nuovo
Lo esplorerò
Partendo da ora e da qui
Vai così vai così vai così vai così

Stai andando forte
Apri tutte le porte
Gioca tutte le carte
Fai entrare il sole
Stai andando forte
Apri tutte le porte
Brucia tutte le scorte
Fai entrare il sole
Apri tutte le porte
Fai entrare il sole
Apri tutte le porte
Fai entrare il sole
Apri tutte le porte
Fai entrare il sole
Apri tutte le porte
Fai entrare il sole

E quando il sole non c’è
Lo cerco dentro di me
Se tu mi guardi una volta
Mi basta per ore
E quando il sole va via
Se tu mi fai una magia
Sento tornare l’amore
Amore amore

Non si riesce proprio a non volergli bene

Series Navigation<< Sanremo2022: le pagelle dei look nella terza serataElisa: la rivincita delle anime rare nel 2022 >>
Riproduzione Riservata ®

Potrebbe interessarti anche

Musica

2 giorni fa

Vasco Rossi, Trento e la lunga notte alla Music Arena

 
il CoLibrì

2 giorni fa

Gianluca Gotto alla scoperta dei 6 pilastri della Pura vida

 
Interviste

3 giorni fa

Three Mone si racconta: intervista al re della scena trap

 
Sogni d'Oro

3 giorni fa

Ho perso la testa in sogno. Quanto è grave da 1 a 10?

 
error: Content is protected !!
Leggi anche
Sogni d'Oro

3 mesi fa

I sogni premonitori: un viaggio dall’antichità ad oggi!