Vasco Rossi Modena cittadino onorario

Accadde oggi: Vasco Rossi cittadino onorario di Modena

Una data destinata a rimanere nella storia

di wheremagichappens

Vasco Rossi riceve le chiavi di Modena dopo il record nel concerto del 2017

Quella che vogliamo raccontarvi proprio oggi è la storia che ha portato Rossi a divenire (il 17 Gennaio del 2018) cittadino onorario della piccola comunità emiliana, dopo il record assoluto di pubblico registrato al concerto del Modena Park 2017. L’evento che ha tenuto banco per settimane dopo il suo svolgimento ha lasciato gli strascichi non solo nel cuore del Komandante ma in quello di tutta l’allora amministrazione comunale della cittadina emiliana. È l’8 Luglio del 2017 quando, sul sito del Comune, appare il comunicato stampa che ufficializza la decisione dell’allora primo cittadino Gian Carlo Muzzarelli.

”Vasco Rossi cittadino onorario di Modena! È la proposta che il sindaco Gian Carlo Muzzarelli, dopo il successo di Modena Park, ha fatto all’artista (‘per averti sempre più modenese tra i modenesi’) con una lettera inviata nei giorni scorsi, dopo aver informato la Presidente del Consiglio comunale Francesca Maletti dell’iniziativa condivisa con la Giunta martedi 4 luglio in occasione di una prima valutazione sull’evento di sabato”.

Dal sito web del comune di Modena
Muzzarelli Modena Vasco Rossi
Gian Carlo Muzzarelli

Nella lettera che lo stesso sindaco della città si era impegnato a scrivere al Komandante, Muzzarelli descrive l’evento da poco passato come ”…un evento che resterà a lungo nella storia di Modena e della musica italiana e internazionale, e che segna una tappa bellissima della tua formidabile carriera” per poi proseguire con la proposta fatta qui sopra di ”conferirti la cittadinanza onoraria, che rafforzerebbe ulteriormente il rapporto tra te e la nostra città, e quel sentimento di affetto e gratitudine reciproca che ci lega, per averti sempre più modenese tra i modenesi”.

Va ricordato che l’evento in questione, oltre a segnare un record assoluto di presenze (come abbiamo raccontato all’inizio) è stato testimone di una grandissima efficienza da parte della macchina comunale che ha saputo gestire viabilità e sicurezza di un evento da più di 200 mila persone. Così, il 22 dicembre del 2017 venne ufficializzato il voto per stabilire la città onoraria di Vasco Rossi al 17 gennaio dell’anno che stava per arrivare.

Il 18 gennaio 2018 il Blasko riceve le chiavi della città

È proprio il Presidente del Consiglio Comunale Francesca Maletti a spiegare che il riconoscimento dato al cantante è ”per il contributo offerto alla musica italiana d’autore e per la promozione dell’immagine della città nel mondo”. Vasco riceve le chiavi della città direttamente dalle mani del sindaco, che aggiunge:

Grazie, mille volte grazie, Vasco. La cittadinanza onoraria che siamo lieti di conferirti è il sigillo di questa straordinaria esperienza del Modena Park, che ha promosso l’immagine di Modena nel mondo, è un riconoscimento alla tua produzione artistica e la conferma del tuo legame con Modena”.

Gian Carlo Muzzarelli
Vasco e il sindaco di Modena
Fonte: Corriere della sera

Vasco iniziò il suo intervento a braccio, ricordando l’indelebile rapporto che ha avuto con la cittadina verso la quale scendeva dai suoi monti di Zocca. Dalle prime lezioni presso il maestro Bononcini al periodo triste della prima adolescenza fino a raggiungere l’apice portando a diventare il celebre Snoopy quello che oggi rappresenta nell’immaginario della nightlife italiana. Poi si avvicinò al microfono e iniziò a leggere il discorso vero e proprio del quale lasciamo un piccolo contributo.

Il 1 luglio 2017 a Modena ha vinto la musica contro la paura… e Modena è diventata la capitale mondiale del Rock! L’occasione per festeggiare i miei primi 40 anni di musica e canzoni si è trasformato nel più grande raduno rock della storia della musica italiana…un evento di portata Mondiale che ha stabilito una serie di record…
Dal numero straordinario di partecipanti alla straordinaria perfezione della macchina organizzativa che ha dimostrato al mondo intero la capacità, nel nostro Paese, di creare grandi eventi (eventi epocali) di partecipazione popolare e aggregazione pacifica: e tutto ”made in Italy”

Vasco Rossi
70 volte vasco

Riproduzione Riservata ®

Altri articoli in

Musica
vinile

Vinile e digitale: chi inquina di più?

di Barbara Ercoli
4 giorni fa
Musica
canzoni per 18 anni

5 canzoni per festeggiare i 18 anni nel 2024

di Alessia Maselli
6 giorni fa
L'Antitesi
Jordan Jeffrey Baby

Jordan Jeffrey Baby, una fine evitabile

di Melpot Cosmos
1 settimana fa
Musica
Baby Touché Dargen D'Amico

Baby Touché e Dargen D’Amico: 2 facce della stessa medaglia

di Clu
1 settimana fa
Cerca
Aiutaci a crescere!
Aiutaci a crescere!
Aiutaci a crescere!
Aiutaci a crescere!
NUOVA PLAYLIST
ULTIME USCITE EMERGENTI
SEGUI