ARTICOLO
Moda

Kim Kardashian, Ana de Armas: nate sotto il segno di Marylin

Dall'iconico vestito semi distrutto al nuovo film in uscita su Netflix

Come è possibile che un vestito indossato l’ultima volta nel 1962 sia arrivato a Kim Kardashian?

La risposta è facile: il Met Gala del 2022. Il Met Gala è uno degli eventi più social ed esclusivi del mondo. È un evento di raccolta fondi a beneficio del Costume Institute del Metropolitan Museum of Art di New York. Ogni anno fornisce il tema dell’evento e, quello del 2022, è stato Gilded Glamour, richiamando la moda americana del diciannovesimo secolo. Sarà proprio a questo evento che l’imprenditrice, modella e influencer statunitense Kim Kardashian deciderà di indossare il celebre abito.

L’abito e l’esibizione di Marilyn Monroe per John F. Kennedy

Marilyn Monroe e John F. Kennedy sono state delle icone negli anni cinquanta e sessanta. Lei l’attrice più celebre della storia del cinema, lui il 35° presidente degli Stati Uniti d’America. Nessuno sa effettivamente come i due si conobbero ma furono legati da un amore tanto travolgente quanto clandestino. Nel 1962 (per festeggiare in anticipo il compleanno del presidente degli Stati Uniti) Marilyn indosserà l’iconico abito per la prima volta. Sfoggerà un leggendario abito nude di Jean Louis con 6.000 cristalli e cucito su misura. Marilyn voleva qualcosa di unico, qualcosa che non fosse mai stato fatto prima. Sarà qui che la celebre attrice darà vita a una performance che entrerà nella storia cantando Happy Birthday Mr. President.

Marilyn Monroe

“Adesso sì che posso ritirarmi dalla politica, dopo che una ragazza dolce e pura come Marilyn Monroe mi ha augurato buon compleanno!”

John Fitzgerald Kennedy

Le confessione di Kim Kardashian per riuscire ad entrare nel naked dress

Kim Kardashian
Kim Kardashian al Met Gala 2022

Se fino a poco tempo fa l’ultima ad aver indossato questo vestito era proprio Marilyn, ora le cose sono cambiate. Sarà infatti Kim Kardashian ad entrare in questo abito dopo 60 anni. Kim, per interpretare al meglio il tema della serata, non ha potuto non pensare alla diva di Hollywood. Peccato però che per poter entrare in questo vestito la Kardashian ha confessato di essere dovuta dimagrire 7 chili in tre settimane, eliminando carboidrati e zuccheri e facendo ginnastica ogni giorno. Stessa cosa vale per i capelli che, dopo 14 ore di tinte, sono diventati del biondo platino di Marilyn.

“Ho un grandissimo rispetto per l’abito e ciò che significa per la storia americana. Mentre lo indossavo, non mi sono mai seduta, né ho mangiato e, anche riguardo al make-up, ho evitato di usare quello che applico di solito. Tutto doveva svolgersi secondo tempistiche ben precise e ho dovuto esercitarmi a salire i gradini”

Kim Kardashian

A questa decisione di Kim Kardashian le critiche non sono tardate ad arrivare e il dibattito si è riacceso con ancora più enfasi dopo che il collezionista Scott Fortner di Marilyn Monroe Collection ha pubblicato delle foto dell’abito dopo il Met Gala ed effettivamente mostra delle imperfezioni. Mancano alcuni cristalli e ci sono degli strappi lungo la chiusura posteriore. L’abito è stato indossato da Kim Kardashian per una manciata di minuti, in quanto dopo la scalinata del Met Gala l’influencer ha deciso di cambiarsi sostituendolo con una replica, ma nonostante tutti gli sforzi fatti non è stato possibile evitarne i danni.

Blonde: Ana de Armas, l’attrice che interpreterà Marilyn

Mentre Kim Kardashian è sotterrata da critiche continue, finalmente la piattaforma Netflix ha svelato il primo trailer di Blonde. Nel lungometraggio di Andrew Dominik, Marilyn verrà interpretata dall’attrice cubana Ana de Armas. Il trailer dura giusto un minuto ma Ana de Armas, in queste brevissime scene, riesce comunque a brillare e sembra già convincere tutti.

La star cubana per poter immedesimarsi nel personaggio ha dichiarato che sono state necessarie 3 ore di makeup ogni giorno. Il film è tratto dall’omonimo romanzo di Joyce Carol Oates: una storia per raccontare la vera Marilyn, quella dietro al personaggio. Contiene scene forti, proprio come il libro, e per questo sarà vietato ai minori. Sarà prevalentemente in bianco e nero e disponibile dal 23 settembre 2022.

Riproduzione Riservata ®

Altri articoli in

Moda

3 mesi fa

Dolce & Gabbana e il grande evento dal 7 al 13 luglio

 
Dress Code

5 mesi fa

L’icona rock degli anni ’80 si chiama Loredana Bertè

 
Dress Code

5 mesi fa

Sanremo2022, le pagelle fashion della seconda serata

 
Moda

5 mesi fa

Met Gala e Ferragnez, l’età d’oro nel ’22 stile Versace!

 

Leggi anche

Future Vintage

22 ore fa

Qual è il primo album death metal di sempre? (1985-1987)

 
Interviste

2 giorni fa

I Selton si raccontano: il folk rock che non ti aspetti

 
Tech

3 giorni fa

Alternative grafiche web: ecco dove trovarle

 
Lifestyle

3 giorni fa

Il caso Spotlight: lo scandalo che sconvolse la Chiesa

 
error: Content is protected !!
Leggi anche