RECENSIONE
Leprimo
Fuori di me
La perfetta resa del trip mentale
Non pervenuti
Utilizzo consigliato
Quando si ha bisogno di infondersi autodeterminazione

LePrimo,’Fuori di me’ il pop elettronico che non ti aspetti

Il viaggio concettuale e introspettivo di Linda e Alessandra

Chi sono LePrimo

Cantautrici, compositrici e sorelle, Alessandra e Linda si uniscono in un duo musicale nel 2017, quando decidono di fondere le loro forze artistiche per dar vita a questo progetto di coppia. La passione per la musica, però, affonda le sue radici nell’infanzia. Studiano canto jazz e pianoforte, e cominciano a esibirsi in vari Festival.

Al centro della loro creatività c’è la parola sperimentazione. Iniziano con il folk country, per poi rimanere affascinate dall’elettronica, genere che cercheranno di modellare secondo le loro inclinazioni e mischiandolo al cantautorato. Galeotto fu un viaggio a Berlino, città che le battezza ufficialmente al genere.

Nella musica trovano una simbiosi perfetta e la mescolanza delle loro voci dà vita a una ‘creatura artistica’ che risulta raffinata, fuori dagli schemi e innovativa. Il loro primo singolo uscito a Febbraio 2022 si intitola ‘Immunodepressi’, e andrà a far parte del futuro EP ‘Tandem’, un progetto che vede alla base il concetto di unione e di forza, nell’idea metaforica del ‘pedalare’ insieme per far sì che le difficoltà possano essere affrontate con meno sforzi. Il 9 Giugno 2023 esce il secondo singolo ‘Fuori di me’.

“Ci compensiamo, viaggiamo sugli stessi binari, è sempre emozionante e stimolante lavorare insieme da sorelle, da amiche, raccogliere spunti, idee ed esperienze e creare la nostra musica attraverso il confronto, artistico e personale”

LePrimo
Le Primo
LePrimo

Fuori di me

Metti una notte di pensieri e di tormenti, in cui lo stato d’animo è logorato e tu sei lì a guardarlo dall’esterno. La mente in uno stato di overthinking è offuscata dalle troppe immagini che si susseguono, ma poi la mattina dopo, come in un black out improvviso, tutto svanisce e ritorna a essere incanalato nella giusta dimensione, in un ritmo più lento che si porta via l’angoscia della notte.

LePrimo

L’intro del brano, dalla forte sonorità elettronica, esprime totalmente la sensazione di smarrimento. L’evocazione notturna, che fa da sfondo al turbinio di pensieri, è netta e decisa, ma l’allure sognante delle voci di Alessandra e Linda, smorzano quel senso di inquietudine e lasciano trapelare il moto catartico che scaturisce dall’essersi fatti ‘un giro fuori da sé stessi’ ed essersi finalmente accettati nei propri limiti e non più condizionati dai giudizi degli altri.

‘Fuori di me’ rappresenta un viaggio concettuale e introspettivo. La propria interiorità diviene voce fuori campo e analizza dall’esterno quello che non vediamo essendo coinvolti (e a volte travolti) emotivamente dalle situazioni che viviamo. Non sono in questo caso gli altri a ‘salvarci’ dai pensieri negativi, e probabilmente troppo severi che riserviamo a noi stessi, ma la nostra stessa coscienza che scorporandosi guarda dall’esterno il processo che avviene dentro di noi. E’ così che magicamente l’autodeterminazione prende forma e non ci preoccupiamo più dei giudizi degli altri ‘la gente ha sempre qualcosa da dire’ , delle sovrastrutture, e ci accettiamo per quello che siamo.

Un brano psicologico in cui musica e parole, in una fusione perfetta, esprimono a pieno le sensazioni provate in quel trip mentale in cui tutti, almeno una volta, siamo rimasti incastrati.

Condividi questa recensione!

Recensioni Recenti

Cerca
NUOVA PLAYLIST
ULTIME USCITE EMERGENTI
SEGUI