Editoriali
ARTICOLO
Martorini Venturini, Forni, Spinatelli e Magi di Where Magic Happens

Where Magic Happens è davvero un web magazine innovativo?

Gli autori, i temi, i primi programmi del nostro progetto di editoria digitale

Quando in un sogno si può anche sbagliare

Idee nuove in un mezzo libero, una parabola ascendente di ciò che muove cuore e cervello. Battaglie che paiono brezza e sono tempesta. Pensieri che spostano le emozioni per suggerire la via da intraprendere. Non sempre sarà quella giusta. Where Magic Happens è pronto anche a sbagliare, per crescere dagli errori e dai piccoli inciampi.
Nel nostro mestiere succede e solamente se si ha bene in mente un obiettivo, si può andare oltre mutando scenari già definiti. Il 2 giugno è una data che noi di Wmh ricorderemo a lungo. Ne parleremo, siamo sicuri, quando verrà il tempo dei primi bilanci e di quelli più distanti nel calendario.

Il 2 giugno, data particolare per una Volvo

Nasce il 2 giugno 2021 Where Magic Happens, ok è la Festa della Repubblica e per me un giorno facile da ricordare: 51 anni fa, è nato mio fratello Diego, mentre 11 anni dopo se ne è andato uno dei più irriverenti e coraggiosi cantautori italiani, Rino Gaetano. Il fatto che possegga lo stesso modello di Volvo del menestrello filosofo, non desidero sia visto come un caso. Così come non lo erano le sue provocazioni, il suo stile, la sua capacità di descrivere la società italiana della sua epoca.

Ma i tempi cambiano e quindi ora che di anni, appunto, ne sono passati 40 dal suo tragico saluto (proprio su quella Volvo), con Where Magic Happens possiamo parlare dell’oggi, di quel ieri, magari anche di uno ieri precedente, perché se è di musica che dobbiamo conversare (ah, l’avevo detto che avremmo parlato soprattutto di musica?), non possiamo, negli approfondimenti, pensare di fermarci agli anni più recenti, alle storie più note, agli eventi che tutti conoscono. Quelli di cui tutti hanno già parlato, spesso senza aggiungere nulla. E se lo faremo, avremo background, ottiche, pensieri, introspezioni e parole differenti da chiunque altro.

Tre ragazzi, una luce, un brand

La musica è arte. Le altre forme di creatività e di espressione la compendiano, la supportano, magari la fanno nascere e maturare. È nata prima la musica o la luce umana ha precedentemente inondato le altre arti? Parleremo di questo e di tanto altro su wheremagichappens.it, di cui ho assunto la direzione, entusiasta del progetto di editoria digitale dei tre giovani Massimo Forni, Elia Martorini Venturini e Nicolò Spinatelli.

Un disegno dalla forte connotazione musicale, esponenzialmente sviluppato da una pagina Instagram che condivideva recensioni di brani, interviste e testi. La creazione di un network digitale e social che abbracciasse il loro brand Nk Studio, è stato un passo quasi naturale per tre giovani seri editori colmi di idee, che amo definire rivoluzionarie. Questo è Where Magic Happens.

Che bello stare sui social e sulle piattaforme digitali

Dunque musica, ma anche moda, lifestyle, cinema, fotografia, libri, eventi, sport, tendenze e le molteplici facce dell’arte. Centinaia di persone hanno risposto al nostro annuncio per essere scelti tra quelli che, di quegli argomenti, ambivano ad essere portavoce. Che gran servizio web è LinkedIn, catalizzatore della maggior parte dell’attenzione in ambito lavorativo! Il nostro viaggio lo proseguiremo anche lì, così come su Instagram, Facebook, Twitter, Telegram e TikTok.

Gli autori che hanno inserito i primi 14 articoli sul sito wheremagichappens.it
Quattordici degli autori, a cui si uniscono Clu e Matteo Fazioli

In sedici, da nove regioni, comunque, hanno superato lo scoglio delle selezioni. Pochi? Tanti? Troppi? Per noi semplicemente i migliori. Ma in cosa se non a scrivere? Eh no, non ci siamo. Essere giornalisti non è solo e soltanto scrivere. E loro hanno anche tutto il resto. Un team redazionale giovane, con esperienze di scrittura dissonanti da quelle tradizionali. Anche per questo Where Magic Happens è davvero diverso e decolla originale nel mercato dei media.

Allora Wmh, quali sono questi programmi?

Un primo biglietto da visita dei nostri collaboratori è già presente sul sito (buona lettura!), un articolo interessante per mostrare stile, temi, capacità e passioni di ognuno. Poi il programma del primo mese di Where Magic Happens si sviluppa liberamente, con due articoli quotidiani in uscita alla mattina presto e all’ora di pranzo. Piano piano, le rubriche che abbiamo pensato, prenderanno vita. Una dopo l’altra, in un luglio di fuoco.

E anche la redazione verrà implementata con altri autori, all’insegna del dinamismo e della freschezza. Non solo perché vorremmo coprire anche le aree nazionali che attualmente non lo sono.
Ma ora basta, perché non possiamo svelare proprio tutto tutto. Delle prime rubriche, dei tanti nuovi collaboratori e dell’annuncio delle sorprese l’abbiamo detto. Siamo certi che porteranno ancora molti amici proprio… dove avviene la magia. In Where Magic Happens.

Riproduzione Riservata ®

Altri articoli in

Editoriali

3 mesi fa

Regina Elisabetta: grazie e buon viaggio.

 
Editoriali

4 mesi fa

Anna Tatangelo: ecco chi la vuole Regina del Pop

 
Editoriali

5 mesi fa

Vasco: un concerto è come fare l’amore con 75 mila persone

 
Editoriali

5 mesi fa

Paola Turani? Viva la mamma! Senza “se” e senza “ma”

 

Leggi anche

L'Antitesi

18 ore fa

Venerdì d’introspezione: Louis Dee, Cally e Mistaman

 
Musica

20 ore fa

QUIZ: Lucio Dalla, quanto sei fan da 1 a 10?

 
Musica

2 giorni fa

Ultimo ci riprova…sarà la volta buona?

 
Musica

4 giorni fa

I Tropea: storia degli highlander di X Factor 2022

 
error: Content is protected !!
Aiutaci a crescere!
Aiutaci a crescere!
Aiutaci a crescere!
Aiutaci a crescere!