COMUNICATO STAMPA
Camilla Santucci

Camilla Santucci presenta ‘Storia di un film’

Chi è Camilla Santucci: bio e inediti

Nata il 17/02/1988 ha iniziato la sua carriera canora a dieci anni, entrando a far parte del
coro del Teatro Regio di Torino e del Conservatorio Giuseppe Verdi.
A cominciare dal 1998 dunque si è esibita in veste di solista su diversi palchi dello scenario
della musica lirica con alcuni fra i migliori cantanti e direttori d’orchestra, come il Maestro
Sinopoli, da cui è stata diretta sia all’Auditorium del Lingotto di Torino, sia all’Accademia Santa
Cecilia di Roma.

Dal 2000 in poi, dopo essersi esibita a Ginevra per l’ONU con la piccola orchestra Suzuki, ha
iniziato ad avere varie parti da solista sul palco del Regio.
Ecco un elenco delle principali rappresentazioni:

  • “Fedora” di U. Giordano, con Mirella Freni e Placido Domingo – “Macbeth” di G. Verdi
  • “Pagliacci” di R. Leoncavallo con Leo Nucci
  • “Orfeo all’inferno” di J. Offenbach
  • “Assassinio nella cattedrale” di G. Verdi
  • “Wozzeck” di A. Berg.

Ha inoltre interpretato ruoli protagonisti in opere come “Il piccolo spazzacamino” di B. Britten
e “Ciottolino” di L. Ferrari Trecate.
All’età di diciassette anni Camilla Santucci ha conseguito il primo premio del concorso “Prossima fermata il
successo” indetto da GTT, esibendosi all’Auditorium di Lingotto e al conservatorio Giuseppe
Verdi di Torino da celebre Chiambretti.


Essendo nata in un Jazz Club di Torino, ha intrapreso la strada della musica jazz e dopo un
periodo di formazione ha partecipato ai corsi di perfezionamento di Umbria Jazz. Attualmente
continua la sua carriera di cantante jazz accompagnata dai migliori artisti dello scenario
torinese, come Riccardo Zegna, Aldo Zunino, Alessandro Minetto, Riccardo Ruggeri, Mauro
Battisti, Valerio Chiovarelli, Fabio Gorlier, Gianni Denitto, Alberto Gurrisi, Fabio Giachino, per
citarne alcuni.

L’estate del 2011 è arrivata alle finali, per la regione Piemonte, della manifestazione “San
Remo-Giovani” con il brano “ é Notte “ di Emanuele Francesconi.
Ha insegnato canto nelle scuole di Torino per svariate associazioni culturali musicali e
lezioni private per gli adulti.

Per adesso Camilla Santucci suona in differenti formazioni musicali, spaziando dalla musica jazz, alla Bossa
Nova, alla musica francese, al soul, alla musica leggera, popolare e alla lirica. Alla fine del
2014 ha condiviso il palco con Raiz, ex cantante degli Almamegretta, Mariano Caiano e
Ganni Conte , musicisti della famosa Orchestra Italiana di Renzo Arbore.
Ha frequentato stage con Roberta Gambarini e Rossana Casale e sta sperimentando
nuovi mix musicali collaborando con il noto rapper di Torino ” Doggy”.

Il suo primo inedito, composto da Fabio Giachino, e prodotto dal noto rapper/producer
Bassi Maestro e Veezo dei Loop Therapy è stato creato a seguito della partecipazione
alle semifinali del concorso “Castrocaro”, in onda su rai 2.


Nel 2018 si è esibita per la rassegna “I Suoni della Piazza” de La Piazza dei Mestieri con
un intero live dedicato a tutti i suoi inediti con il progetto “Lavori In Corso Project”,
accompagnata da Fabio Giachino e Mattia Barbieri.
Da allora, ha iniziato il suo percorso da cantautrice, dando spazio alla sua voglia di
sperimentare nuovi generi e pubblicando così sulle piattaforme musicali i suoi inediti
“Cado Giù” e “La Seconda Parte di Me”, “Come un Vortice”, prodotti da Jack The
Smoker.

Attualmente, dopo una pausa dovuta all’esame di Stato per diventare avvocato, Camilla Santucci ha
cominciato il suo nuovo progetto con Marcello Picchioni, jazz genovese e anche lui
amante della musica elettronica.

Riproduzione Riservata ®

COMUNICATI RECENTI

Articoli recenti

Cerca