Discografia, Mahmood su di una torre

Dalla torre della discografia salvo solo Mahmood

Colui che è riuscito a non imitare nessuno e al tempo stesso a non farsi imitare

di Alessia Maselli

Mahmood speranza della discografia contemporanea

Queste righe non avranno la presunzione di stilare una lista di ‘buoni’ e ‘cattivi’, ma solo di analizzare, parzialmente, i prodotti che il mercato contemporaneo ci propone. Che la musica si accodi alle tendenze del momento e rifletta i gusti della società non vi è dubbio. Da sempre strumento appannaggio dei giovani, veicola messaggi universali delle epoche che attraversa. E’ stata politica, trasgressiva, eversiva o di puro intrattenimento. Funzione quest’ultima che sembra dilagare nel mercato dei giorni nostri, sempre più strozzato dalla morsa dei numeri che vegliano dall’alto allo scoccare della mezzanotte del venerdì.

L’intrattenimento non è un male assoluto, sarebbe sconfortante se non ci fosse; male è quando necessita di ripetere una formula a oltranza con la conseguenza di partorire prodotti uguali a sé stessi. Perché in un mondo dove oggi vinci l’oro ma domani potresti cantare alla sagra di S.Martino, se imbrocchi la ricetta che funziona, meglio non mollarla. Se poi non l’hai inventata tu, la si emula dalla fonte.

E’ chiaro che in quest’ottica gli spunti di riflessione si riducono all’osso. Eppure di cose da dire ce ne sarebbero molte, primo tra tutti il racconto di un male interiore che oggi sembra interessare gran parte della popolazione, ma che nella stragrande maggioranza delle volte viene banalizzato nella ballata ‘sono caduto e mi sono rialzato’. Un concetto trito e ritrito nelle canzoni che cercano di dire qualcosa ma alla fine non ci riescono. Discorso diverso per Mahmood. Se anche lui accende spesso i riflettori sul suo stato d’animo, non ha mai la presunzione di evidenziare una forza in grado di non essere scalfita, lui è preso male e basta.

Mahmood

La chiave del suo successo è da ricercarsi in una scrittura innovativa che risulta fresca ma mai scontata. Il suo è un racconto di un mondo interiore autentico che non ha avuto bisogno di essere costruito a tavolino. Nessun brainstorming, crediamo, per capire come progettare una narrazione del sé che potesse rispecchiare la massa.

Mahmood è stato in grado di imporre un sound unico di difficile imitazione. Una mescolanza di generi in cui nessuno predomina sull’altro. Hip pop? Pop? Dance? Direi avanguardista. Riuscendo a non imitare nessuno e al tempo stesso a non farsi imitare, ha così coniugato il consenso popolare a quello intellettuale, dimostrandoci che si può essere ‘mainstream’ portando una verità non fotocopiata.

Un timbro vocale inconfondibile ha contribuito alla sua unicità nell’appiattimento generale della discografia, anche se a volte non precisissimo nell’intonazione, ne apprezziamo la riconoscibilità. Dote preziosa nel mondo artistico nonché sempre più rara. Come rara è la tendenza a fare sempre meglio in un percorso che non è solo un lavoro, ma una parte integrante del proprio io.

La pressione dei risultati spinge spesso gli artisti a perdersi, costretti a fare i conti con tempi sempre più stretti, il rischio di inciampare e non generare un ‘masterpiece’ è dietro l’angolo. Mahmood ha avuto invece il merito di accrescere negli anni, regalandoci un disco migliore di quello precedente, apportando ogni volta una novità grazie al desiderio di sperimentazione, ma rimanendo fedele a sé stesso. Un artista che ha rispolverato dal nostro vocabolario l’aggettivo ‘interessante’, e sul quale si può ancora dire qualcosa senza risultare anacronistici o radical chic.

Riproduzione Riservata ®

Altri articoli in

Editoriali
Rondine. Pino Mango

Il ricordo di Pino Mango.Il ricordo di Pino Mango.Il ricordo

di Alessia Maselli
4 mesi fa
Editoriali
Arisa

Arisa cerca marito ma sbaglia strategia

di Alessia Maselli
10 mesi fa
Editoriali
Tiktoker musica

La musica dei TikToker che smette di far riflettere

di Alessia Maselli
1 anno fa
Editoriali
Regina Elisabetta

Regina Elisabetta: grazie e buon viaggio.

di Alessia Maselli
2 anni fa
Cerca
Aiutaci a crescere!
Aiutaci a crescere!
Aiutaci a crescere!
Aiutaci a crescere!