Kendrik Lamar e Drake

La fine di Kendrick Lamar VS Drake

A cosa è servita tutta questa violenza?

di Melpot Cosmos

Nè Kendrick Lamar nè Drake si fermano

Ho aspettato, ma il dissing più importante di questo periodo, forse dell’anno, e forse del lustro, sembra essere arrivato ad una fine.
L’ultimo colpo è stato sparato da Drake, ma sento che l’internet abbia incoronato Kendrick come vero vincitore della faida.

Ma dov’eravamo rimasti?

C’eravamo lasciati qui, in una sfida che sembrava spaccare la scena americana, che si è trasformata lentamente in un venti contro uno, per poi diventare una sfida uno contro uno.
Drake e Kendrick, si sparano a distanza senza lasciarsi tregua, in una sorta di corsa a decidere il migliore nel minore tempo possibile:
Tra un brano e l’altro passano pochi giorni, se non ore.
Ma mettiamo tutto in ordine cronologico, partendo da Like That di Future, in featuring con Kendrick Lamar.
E spariamo sentenze.

La pagella dell’incontro.

Future – Like That Ft. Kendrick Lamar
Lo ripeto: questa traccia non mi ha mai fatto impazzire.
Le barre di K-Dot mi sembrano semplici, senza particolare mordente.

Drake – Push Ups
Allora lo ammetto: se il diss si fosse fermato qua, avrei dato per vincitore Drake.

“drop and give me fiftyyy”

Drake in ‘Push ups’

Drake – Taylor Made Freestyle
Ecco, per me la faida l’aveva vinta senza rispondere Kendrick.
Scomodare i due rapper più importanti di LA utilizzando la AI è una delle mosse con meno inventiva io abbia mai visto.
Sinceramente triste.

Kendrick Lamar – euphoria.
L’inizio del vero diss, tracce che diventano più pesanti, più sofisticate, dense di insulti e mosse dall’odio.
Non ci si sta più divertendo, sono veri attacchi, veri colpi di incontro che si susseguono.
Un Diss forte, in cui Kendrick dimostra i suoi flow, i suoi wordplay, le sue punch.
La mia preferita della sfida.

Kendrick Lamar – 6:16 in LA
Uscita su Instagram, il focus però si sposta: si parla di talpe, di indiscrezioni, di gossip.
Un diss in più senza grosse sorprese, che non ho trovato troppo interessante.

Drake – Family Matters
Una risposta a tutti, soprattutto a K.Dot.
E funziona. Il brano regge, colpisce bene in risposta a tutti, ed era un ottimo punto di arrivo per il dissing.
Che purtroppo è andato avanti.

Kendrick Lamar – Meet the Grahams e Not Like Us
E qua, si interrompe il diss.
La prima si pone come una desacralizzazione di Drake, colpendolo sul piano personale in goni ambiente della sua vita.
La seconda invece sembra una hit radiofonica, per cavalcare l’onda di Meme fatti contro Drizzy negl’anni.
Un diss che finisce con un brutale massacro, ma senza dimostrazione di grandi capacità di scrittura.
Brani che funzionano: brutali, ma senza una particolare inventiva.

Drake – The heart part 6
Se facciamo finta tutti di non averla mai sentita, conta come mai uscita?
Il rapper di Toronto accusa la brutalità dell’artista di Compton, e si difende goffamente, senza avere una particolare risposta, che fa cadere tutta questa gara.

Kendrick il vincitore

Ovviamente Kendrick ha la meglio in questa sfida, ma non voglio sembri una vittoria che ha guadagnato in solitudine.
Drizzy non è fortunato nei dissing, e la formula per metterlo alle corde definitivamente è la stessa utilizzata da Pusha T.
Il rapper di Compton non ha inventato nulla, ha utilizzato la stessa formula scandalistica utilizzata da King Push, ma con meno mordente, facendo qualcosa in parte di già sentito, che non riesce a convincermi fino in fondo.

Questa nuova forma di dissing alla fine, è completamente figlia di “The Story of Adidon”, che rimane, alla fine, la più grande sconfitta di Drake. Ripetere tutto, indipendentemente questo sia vero o no, mi pare non alla all’altezza dello stesso Kendrick Lamar.

Riproduzione Riservata ®

Altri articoli in

L'Antitesi
sxrrxwland

L’anima dei Sxrrxwland nel 2024

di Melpot Cosmos
2 settimane fa
L'Antitesi
Drake Kendrik

Drake contro tutti, vincerà lo scontro a 3?

di Melpot Cosmos
2 mesi fa
L'Antitesi
Jordan Jeffrey Baby

Jordan Jeffrey Baby, una fine evitabile

di Melpot Cosmos
2 mesi fa
L'Antitesi
Sanremo 2024 finale

Sanremo 2024, i commenti a freddo

di Melpot Cosmos
4 mesi fa
Cerca
Aiutaci a crescere!
Aiutaci a crescere!
Aiutaci a crescere!
Aiutaci a crescere!