Massimo Pericolo

Massimo Pericolo, le cose cambiano, in peggio?

Il ritorno di Alessandro Vanetti

di Melpot Cosmos

Massimo Pericolo, da cosa si cambia

‘Scialla Semper’, il primo disco di Alessandro Vanetti, in arte Massimo Pericolo, è uno dei miei album preferiti.
La prima volta che ho sentito ‘7 miliardi’ ho pensato che il futuro fosse tra noi. O dietro di noi.
La pura crudezza dell’originale e del repack “Emodrill” mi hanno accompagnato per anni, fino all’uscita, almeno, di ‘Solo Tutto’.

Che, con grande sincerità, non ho mai disprezzato. Ovviamente la crescita di Massimo Pericolo era obbligatoria, quindi si è per forza di cose tolta una parte di crudezza originaria, ma questo non è stato per forza un dettaglio negativo.
‘Fumo’, ‘Stupido’, ‘Dubbi’, ‘Beretta’. Bastano solo questi 4 brani per tenerlo sempre nella mia “Spotify Wrapped”.

Massimo Pericolo sulla copertina di Scialla Semper. Da Instagram.
Massimo Pericolo sulla copertina di Scialla Semper. Da Instagram.

Il cambiamento inesorabile

Ora.
Non ho amato il secondo album di Massimo Pericolo quanto il primo, ma come credo sia ovvio, ripetere quanto si avesse da dire all’inizio di una carriera è particolarmente difficile.
Però bisogna sempre tenere in considerazione quanto un artista possa cambiare nel tempo, con il susseguirsi della propria vita, cambiata anche dal successo delle proprie opere.

Le cose, inevitabilmente, cambiano.
E per questo, per quest’assunzione che già dal titolo il terzo progetto di Massimo Pericolo mi aveva colpito.
Un interesse maggiore verso i visual, un titolo accattivante: c’erano tutti i presupposti per una buona opera.

Massimo Pericolo sulla copertina di Solo Tutto. Da Instagram.
Massimo Pericolo sulla copertina di Solo Tutto. Da Instagram.

Evoluzione artistica, ne siamo sicuri?

Ma è quello che è successo con ‘Le Cose Cambiano’?
Con tutta certezza sì, ma purtroppo, non mi convince.

Ovviamente questo non rende il prodotto scadente, ma un cambiamento che non ho sentito appartenere ai miei gusti.
Com’è successo con Rkomi con ‘Dove Gli Occhi Non Arrivano’, la direzione del secondo disco sembra volersi scostare completamente dal primo, cercando nuovi sound.
Poco ricorda ormai ‘Scialla Semper’, come poco ricorda ormai ‘Dasein Sollen’ nelle produzioni di Rkomi.

Che sia quindi un completo stravolgimento della carriera di Massimo Pericolo? Lo diremo probabilmente con il prossimo disco.
Per ora, ci concentriamo sull’immancabile pagella.
Senza voti. Non voglio parli la nostalgia.

La pagella

Massimo Pericolo (Intro)
Io non ho ancora capito se questo brano abbia senso. Lo amo e lo odio contemporaneamente.
Ma propendo per la seconda, per via dell’uscita sul mondo lgbt.

Diluvio (Ft. Fight Pausa)
Un pianto con una strumentale buona, ma un testo che non mi prende particolarmente. L’inglese vicino all’italiano poi, non mi ha mai fatto impazzire. A meno che tu non sia Noyz Narcos.

Moneylove (Ft. Emis Killa)
Questo brano mi fa sentire decrepito, pensando che su una base simile di NKO ci sarebbe stato meglio Rondo che Massimo e Emis.

Straniero (Ft. Tedua)
Ritornello da accendini su, barra sull’amore dei cani, e sul non sentirsi appartenenti a nulla. Credo entrambi potessero fare di meglio.

Totoro 2
Il ritornello eurodance non so se riesco a reggerlo. Il testo però fa sorridere.

Ciao Frate (Ft. Niko Pandetta)
L’eurodance non ci abbandona, Pandetta ne rimane un esponente fondamentale.
Però dai, questa fa ridere. No?

Fils De Pute (Ft. Speranza e Rafilù)
La hit di strada. Non pensavo arrivasse, e invece…

Senza di Me (Ft. Baby Gang)
Fare un feat con Baby su una base drill è un po’ un suicidio, però non c’è male.

Come Aria
Si ritorna all’elettronica, un po’ più house, e mi ascolto 7 miliardi per smaltirla.

Le Cose Cambiano (LCC)
Title track, un po’ conscious, un po’ pianoforte, un po’ trap, ma sinceramente la strumentale è talmente precisa che salva il brano da sola. Il testo accompagna bene, anche se “salvare l’hip hop”… non lo so.

17 anni (skit)
Non male, ma uno skit. Si va oltre.

Di Persona (Ft. Guè)
Altra hit di strada, come si può capire dal featuring. Le barre di MP però non mi colpiscono, e Guè prende tutto il brano di conseguenza.

Povero Stronzo
La strumentale di Crookers si fa sentire, suonando diversamente da ogni altro brano. E penso che se il disco fosse tutto così non ascolterei altro.

Insieme
Pezzo d’amore che non so quanto fosse necessario.

Ancora Qua
Brano sui fratelli, ma che non sento particolarmente ispirato, ma un capibile finale di ‘Amici’.

Non Parlarmi (Outro)
La chiusa di un album eterno, che fa pensare perchè questo brano sia così in fondo.

Ps. Le Iene

Mi avvicino a quanto detto da Vipra nelle sue storie: “farcela” come “per tutti” è una completa follia, che non tiene conto della realtà e si basa solo sulle esperienze personali.
Un discorso che parte quindi da un presupposto sbagliato, che ormai ha stufato.

Massimo Pericolo su Instagram. Circa 2018.
Massimo Pericolo su Instagram. Circa 2018.

Riproduzione Riservata ®

Altri articoli in

L'Antitesi
sxrrxwland

L’anima dei Sxrrxwland nel 2024

di Melpot Cosmos
3 settimane fa
L'Antitesi
Kendrik Lamar e Drake

La fine di Kendrick Lamar VS Drake

di Melpot Cosmos
1 mese fa
L'Antitesi
Drake Kendrik

Drake contro tutti, vincerà lo scontro a 3?

di Melpot Cosmos
2 mesi fa
L'Antitesi
Jordan Jeffrey Baby

Jordan Jeffrey Baby, una fine evitabile

di Melpot Cosmos
3 mesi fa
Cerca
Aiutaci a crescere!
Aiutaci a crescere!
Aiutaci a crescere!
Aiutaci a crescere!