Celentano Milan Inter Lazio

Adriano Celentano: Lazio, Inter e Milan ormai sono soli

Napoli dice addio al record, definiti i posti Champions dopo la 37ª di A

di Marco Magi

Tutto ruota intorno all’ultima giornata ormai

Spalletti e il suo Napoli non potranno mai raggiungere Sarri di un lustro fa. Al massimo saranno 90 i suoi punti, uno in meno del rivale. Ma può andare bene così, anche perché l’unico tema che riguarda i campioni in questo periodo, è l’anno ‘sabbatico’ di Spalletti e il tecnico che prenderà il suo posto sulla panchina. “Il mondo l’abbiamo chiuso fuori con il suo casino” canta Spalletti insieme ad Adriano Celentano in ‘Soli‘.

Adriano Celentano gol
Adriano Celentano

Intanto il Milan ottiene matematicamente la Champions e può ambire al terzo posto che è attualmente nelle mani dell’Inter dopo la diciottesima (e penultima) di ritorno del campionato di Serie A. Lazio sempre seconda e lotta acerrima per l’ottavo posto tra diverse squadre, tra cui Torino, Fiorentina, Monza e Bologna mentre la Roma, più avanti ma in calo, non corona neanche il sogno dell’Europa League (cedendo con sfortuna ai calci di rigore col Siviglia). Per Lazio, Inter e Milan, cantano gli allenatori come Celentano in ‘Soli’, “Non mi deludi mai, è così che mi vai”.

In fondo, invece, il Lecce vince e saluta Verona e Spezia, di nuovo affiancate, visto che i veneti conquistano un punto e si giocheranno coi liguri la permanenza nella massima serie nel prossimo, ultimo, turno. Veronesi e spezzini sono si ritrovano ‘Soli’, come Celentano e cosa fanno? Stanno “Mangiando un panino in due”.

Spalletti, Allegri, Fedez, Annalisa e gli Articolo 31 si rivedono al Disco paradise

Restare in corsa per l’ottavo posto basta e avanza al Bologna che ferma capolista e così le impedisce di raggiungere l’olimpo. Finisce 2-2 al Dall’Ara con il Napoli avanti di due gol grazie a super Osimhen, che tocca quota 25 tra i cannonieri (e tiene a distanza Lautaro) pronto a laurearsi leader. Poi però Ferguson e De Silvestri rovinano la festa a Spalletti. “Se penso al mio futuro vado in panico, l’ansia fa su e giù tipo yo-yo” canta il tecnico toscano dei partenopei insieme a Fedez, con Annalisa e Articolo 31, in ‘Disco paradise’.

Perdono soltanto all’ultimo istante quelli della Cremonese, già retrocessi ma ancora in grado di presentare delle belle prestazioni. Contro la Lazio che mantiene il secondo posto e così ottiene aritmeticamente le final four di Supercoppa italiana, riescono a rimontare i due gol di Hysaj e Milinkovic-Savic grazie a Galdames e all’autorete di Lazzari, prima del tris di Milinkovic-Savic (3-2).

Fedez Annalisa Articolo 31 Adriano Celentano gol
Fedez, Annalisa e Articolo 31

Una Juventus ferita nell’onore e nell’animo, che cade tra le mura amiche, consentendo al Milan di garantirsi il posto in Champions. Per i rossoneri che vincono all’Allianz per 1-0 grazie al gol di Giroud, l’unico obiettivo rimasto è scavalcare i cugini dal terzo posto. Per i bianconeri di Allegri, in attesa di varie sentenze, un periodo da dimenticare. “Tutti alla ricerca di un colpevole, quest’anno hanno deciso che toccava a me”, canta Allegri con Fedez, insieme a Annalisa e Articolo 31, in ‘Disco paradise‘.

Chiude il discorso Champions l’Inter vincendo con l’Atalanta 3-2, segnando 2 gol nei primi tre minuti (Lukaku e Barella). Una garanzia per i nerazzurri milanesi, considerando che il 3-0 Calhanoglu l’aveva realizzato dopo 8 minuti. Dopo che Pasalic accorcia prima dell’intervallo, è Lautaro riporta le distanze a +2 ringraziando Lukaku (in grande forma anche per la finale Champions, pronto a spodestare Dzeko nelle gerarchie), prima che capiti ad Onana la più classica delle autoreti per un portiere: tiro di Muriel, traversa, braccio di Onana e palla nel sacco.

Era la partita più importante, abbiamo giocato praticamente un girone in due mesi

Simone Inzaghi, allenatore Inter

La pazza musica di Mourinhho, Quagliarella, Marco Mengoni ed Elodie

Mourinho schiera tanti ragazzi – come stava facendo da alcuni turni in vista della finale di Europa League – e la sua Roma viene sconfitta dall’allenatore del momento (andrà a sedersi sulla panchina del Napoli?). La Fiorentina di Italiano vince 2-1 dopo essere andata sotto con El Shaarawy in avvio, e segnando nella fase conclusiva, nel giro di tre minuti, con Jovic e Ikoné. Concretizzata la delusione di Coppa, Mourinho canta con Marco Mengoni ed Elodie in ‘Pazza musica’, “Corriamo forte sopra le paure e il panico Per mandare tutto al Diavolo Senza nessun perché”.

Marco Mengoni elodie adriano celentano gol
Marco Mengoni e Elodie

Per chiudere al meglio la stagione, la Sampdoria (già retrocessa da alcuni turni) saluta il suo pubblico (in trepida attesa delle vicende della società) con un buon (meritato) pareggio. Nel giro di pochi minuti, proprio all’inizio, succede di tutto: Gabbiadini porta avanti i blucerchiati mentre i gol di Berardi e Henrique la ribaltano. Poi, un’autorete di Erlic ristabilisce il giusto pari (2-2).

È anche la giornata dell’ultima in Serie A di Quagliarella, che si è dichiarato comunque disposto a rimanere per dare una mano in campo per riportare la Sampdoria nel calcio che conta. “E non mi va di pensare, forse è l’effetto che mi va su” canta il campione, secondo miglior marcatore di sempre in Serie A, ancora in attività (dopo Ciro Immobile), come Marco Mengoni ed Elodie in ‘Pazza musica‘.

Il 2023 non è certo da ricordare per l’Udinese che perde sul rettangolo della Salernitana. I campani vanno sotto per 2-0 (gol di Zeegelaar e Nestorovski in mezz’ora), poi raggiunto il pari con Kastanos e Candreva, riesce addirittura a ribaltarla (3-2) con Troost-Ekong al 96′ con i friulani in inferiorità per l’espulsione di Zeegelaar.

Semplici e e Zaffaroni con Ernia, Fabri Fibra e Bresh sotto i parafulmini

Si dovrà giocare tutto all’ultimo turno lo Spezia, dopo la pesante sconfitta interna contro il Torino. Un disastro la squadra di Semplici, che perde 4-0 tra le mura amiche, con l’autorete di Wisniewski e i gol di Ricci, Ilic e Karamoh (i granata colpiscono anche un palo e una traversa). Sicuramente da annotare nel taccuino il rigore revocato a Nzola e il gol annullato allo stesso attaccante nella ripresa (tutto dal Var), oltre, purtroppo ai cori razzisti a Juric da parte di un gruppetto del settore Distinti. “Che disperazione, sarebbe stato bellissimo” canta Semplici con Ernia, Fabri Fibra e Bresh in ‘Parafulmini’.

Tutti si aspettavano un allungo, ma il Verona spreca un’occasione grande come una casa, all’indomani del k.o. casalingo dello Spezia. Non va oltre l’1-1 con l’Empoli: dopo il vantaggio ottenuto con Gaich, vengono raggiunti all’ultimo tuffo (al ’96’ l’autorete di Magnani sul tiro di Stojanovic) da un Empoli che ha onorato fino all’ultimo la sua stagione (nonostante la sua posizione tranquilla in classifica), considerando poi i toscani si possono pure lamentare per alcune decisioni arbitrali non proprio cristalline. “È passata la nostra occasione però grazie per l’ispirazione” canta Zaffaroni insieme a Ernia, Fabri Fibra e Bresh in ‘Parafulmini‘.

Ernia Fabri Fibra Bresh adriano celentano gol
Ernia, Fabri Fibra e Bresh

Urla di gioia il Lecce, si festeggia in Puglia e naturalmente in Lombardia dove si gioca la partita contro il Monza. I salentini sono salvi, con una giornata di anticipo, vincendo sul campo del team di mister Palladino 1-0. È un rigore di Colombo al 101′ a decidere, dopo che i padroni di casa falliscono un penalty all”83′ con Gtkjaer. La striscia positiva del Monza di otto partite, si interrompe così, mettendo a rischio le velleità europee.

Riproduzione Riservata ®

Altri articoli in

SLSG - Sol La Si Gol!
Vanoni calcio serie a

Ornella Vanoni: finisce la Serie A, domani è un altro giorno

di Marco Magi
9 mesi fa
SLSG - Sol La Si Gol!
Nek Juventus

Se una regola c’è… Nek accompagna la Juventus a -10

di Marco Magi
9 mesi fa
SLSG - Sol La Si Gol!
Cugini di Campagna Inter serie a

Cugini di Campagna: meravigliosamente Inter in questo rush

di Marco Magi
10 mesi fa
SLSG - Sol La Si Gol!
rettore napoli serie a

Un Napoli splendido splendente come insegna la Rettore

di Marco Magi
10 mesi fa
Cerca
Aiutaci a crescere!
Aiutaci a crescere!
Aiutaci a crescere!
Aiutaci a crescere!
NUOVA PLAYLIST
ULTIME USCITE EMERGENTI
SEGUI