Musica
ARTICOLO
Vasco Rossi messa Natale

Vasco Rossi e quella messa di Natale mai pubblicata

Uno di quegli aneddoti che dimostrano la grandezza di un artista

di

Questo articolo è il numero 2 su 7 nella serie L'avvento (di Clu)

Quella volta che Vasco Rossi scrisse…una messa di Natale!

Un artista talmente immenso da rendere questo aneddoto di Natale qualcosa di plausibile, perfino per lui. Il Blasco nazionale ci ha oramai abituato a qualunque follia. Un cantantautore immenso che ha saputo, attraverso la sua musica, unire tre generazioni di italiani che ogni anno lo seguono in turnè che hanno battuto qualsiasi record immaginabile. Insomma, il Vasco che ormai è diventato parte di noi e ci ha abituati all’incredibile. Ma la storia che stiamo per raccontarvi, se ancora non la conoscete, è davvero qualcosa di straordinario.

Quella follia fatta a 21 anni

Durante quell’inverno Vasco era rimasto a Zocca mentre studiava da casa per l’università.

“Avevo 21 anni ed era un inverno che ero rimasto a Zocca, facevo l’università e studiavo da casa. Mi rompevo, perché d’inverno c’era da ammazzarsi, non c’era nessuno, quindi mi viene in mente di fare una messa rock. Vado da don Gianni e gli dico: Se io scrivo una messa con le chitarre, come devo fare? Lui mi spiega i punti della liturgia dove è prevista della musica, cinque o sei momenti dall’inizio all’offertorio. E se faccio una messa per Natale? Era un prete anziano, ma mi conosceva fin da piccolo e probabilmente aveva simpatia. In-somma, mi dice: Sì, sì facciamola.”

vasco rossi

Dopo avere allestito un vero e proprio team per realizzare laa messa le giornate, che prima erano noiose nella campagna emiliana, si fanno frenetiche e piene di impegni per questo nuovo entusiasmante progetto (tutto per evitare accuratamente gli studi universitari).

Poi arriva la messa di mezzanotte, che è stata registrata e va in giro ancora adesso, con una di loro, la Mirella Gualandi, una delle più carine, che dirige il coro. C’erano anche Tebaldi, al basso, e Romano Cristoni, detto “Fontanella”, un cantastorie dialettale che cantava dei personaggi del paese. Era fenomenale, ci ammazzavamo dal ridere.

L’epilogo di questa ‘Fiaba di Natale’ non convenzionale

Questo breve aneddoto è una di quelle favole delle quali, a nostro avviso, abbiamo tutti bisogno. Personaggi che sono arrivati al cuore di tantissime persone attraverso la loro arte dimostrano, all’atto pratico, un atteggiamento umile e propositivo nei confronti della vita. Perfino una persona così libera e fuori dagli schemi, come è il Blasco, proprio in nome di quella libertà, si mise in gioco e scrisse i brani per una sacra liturgia. La storia che abbiamo raccontato è un’altra prova tangibile della grandezza di un grande protagonista della musica italiana che è Vasco.

E quella messa?

Se vi steste chiedendo che fine abbia fatto quella celebre messa di Natale sappiate che non esiste traccia di alcuna pubblicazione. Sembrava potesse, ad un certo punto, essere pubblicata assieme a un libro ma, alla fine, nulla di fatto. La versione di Komandante, invece, è sempre fuori dagli schemi e, a suo modo, testimone di un pensatore libero e senza alcun pre-concetto.

Comunque la messa fu un successo fenomenale. In seguito l’avremmo potuta riprendere, ma nel frattempo ero diventato un rocker maledetto e ho dovuto nascondere per un po’ questo mio passato in chiesa. È però venuto fuori, puntualmente, sul web.

Series Navigation<< I 5 alberi di Natale più belli sparsi in giro per il mondoLe 3 canzoni di Natale dal maggiore incasso di sempre >>
Riproduzione Riservata ®

Altri articoli in

Musica

9 ore fa

Emma Marrone in coppia a Sanremo con il Re del Rap

 
Musica

10 ore fa

Santi Francesi… O maledetti? Il mistero del santino rubato

 
Musica

11 ore fa

Zucchero e la biografia della discordia: querelle in atto

 
Musica

1 giorno fa

Gianni Morandi: ecco di quale autore numero 1 è nonno

 

Leggi anche

Musica

9 ore fa

Emma Marrone in coppia a Sanremo con il Re del Rap

 
Musica

10 ore fa

Santi Francesi… O maledetti? Il mistero del santino rubato

 
Musica

11 ore fa

Zucchero e la biografia della discordia: querelle in atto

 
Cinema

1 giorno fa

La scelta di Netflix per il 2023: guerra aperta agli utenti?

 
error: Content is protected !!
Aiutaci a crescere!
Aiutaci a crescere!
Aiutaci a crescere!
Aiutaci a crescere!