Interviste
ARTICOLO
Marta Iside Riva

Marta Iside Riva e la passione per i libri viaggianti

Alla scoperta dei suoi progetti tra impresa, scrittura e impegno sociale

Marta Iside Riva un’esplosione di energia

Se c’è un aggettivo che identifichi Marta Iside Riva, questo è sicuramente poliedrica: musicista, imprenditrice digitale, e da poco anche alle prese con la scrittura. Approda all’età di 19 anni nelle Filippine, e da quel momento non si è più fermata.

Marta cosa ti ha portato a trascorrere un periodo nelle Filippine?

Il mio piccolo paese Cascine San Pietro, ospitava regolarmente il coro dell’Università di Manila: The University of the Philippines Concert Chorus, e la mia famiglia contribuiva a offrire loro l’alloggio durante la permanenza, così sono entrata in contatto con questi artisti e quando ho pensato di trascorrere un periodo all’estero non ho avuto dubbi sulla scelta: Filippine! Sono entrata a mia volta a far parte del coro durante quei mesi, avendo sempre avuto la passione per la musica.

Sei molto impegnata anche nel sociale. Come nasce il sostegno per la città di Bergamo?

Durante la pandemia Bergamo è stata tristemente protagonista. Nel periodo del lockdown mi è venuta l’idea di creare una pagina social dedicata alla città: bergamostyleofficial, grazie alla quale ho potuto condividere momenti e comunicare con molte persone. Racconto la città attraverso la sua storia e i suoi eventi culturali.

Sei testimonial del progetto “Made in Italy” da te ideato. In cosa consiste?

E’ un classico “scambio merci”. Sponsorizzo strutture ricettive, testo prodotti e così via. Grazie a questo progetto ho avuto la possibilità di conoscere tante realtà di valore e scoprire la bellezza dei territori. Sono entrata in contatto con persone meravigliose e ho potuto constatare ancora una volta che l’Italia è veramente tutta bella.

Che rapporto hai con i tuoi followers?

Quando mi sono lanciata in quest’avventura social credevo che a nessuno importasse nulla della mia vita, invece ho avuto un riscontro molto positivo. Ho un rapporto molto stretto con chi mi segue, mi piace pensare di poter portare un sorriso con un mio scritto, una mia chiacchiera, e allietare così la giornata a qualcuno che sta vivendo una difficoltà.

Come nasce l’idea dei libri viaggianti?

Mi sono ispirata ai corner letterari presenti nel Nord Europa. Ho pensato di regalare parole in giro per l’Italia e ho iniziato da Bergamo, lasciando lì la prima copia. L’idea è stata accolta subito con grande entusiasmo, i miei followers mi stanno aiutando. Il libro è già passato per Londra, Malta, Bellinzona. Sta viaggiando molto ed è sempre un’emozione quando qualcuno lo trova e mi scrive.

Ancora una, Marta Iside Riva

Cos’è la community frasi di cioccolato?

In seguito alla decisione di autopubblicare i miei libri, mi sono resa conto di quanto in realtà fosse difficile. E così ho creato una community attraverso la quale molti giovani scrittori emergenti potessero consultarsi a vicenda, con il mio aiuto e quello del mio compagno dydo. E’ un servizio gratuito che offriamo.

Che messaggio ti sentiresti di dare ai giovanissimi della Generazione Z?

Troverete sempre qualcuno che vi dirà che non siete mai abbastanza, o che c’è qualcuno più bravo di voi. Non fatevi fermare, datevi sempre una possibilità, perché proprio nel momento in cui vorreste mollare tutto, dovete darvi una chance e andare avanti.

Ricordiamo che potete ordinare i romanzi di Marta su www.ancorauna.com

Guarda l’intera intervista qui

Riproduzione Riservata ®

Altri articoli in

Interviste

4 settimane fa

I Rats si raccontano: Il rock amarcord

 
Interviste

2 mesi fa

Roy Paci: l’ecletticità in musica

 
Interviste

2 mesi fa

I Selton si raccontano: il folk rock che non ti aspetti

 
Interviste

4 mesi fa

Silvia Mezzanotte: porto la storia Matia Bazar all’estero

 

Leggi anche

L'Antitesi

17 ore fa

Venerdì d’introspezione: Louis Dee, Cally e Mistaman

 
Musica

19 ore fa

QUIZ: Lucio Dalla, quanto sei fan da 1 a 10?

 
Musica

2 giorni fa

Ultimo ci riprova…sarà la volta buona?

 
Musica

4 giorni fa

I Tropea: storia degli highlander di X Factor 2022

 
error: Content is protected !!
Aiutaci a crescere!
Aiutaci a crescere!
Aiutaci a crescere!
Aiutaci a crescere!