Musica
ARTICOLO
Moonskin

Moonskin cover band ufficiale dei Måneskin? C’è chi dice no!

Quando prendi alla lettera il verso "siamo fuori di testa, ma diversi da loro"

I Moonskin e un’idea di marketing dove tutto è concesso

Sembra che l’abbiano presa proprio alla lettera l’ormai leggendaria strofa che ha portato alla ribalta i Maneskin. Loro sono i Moonskin, cover band del gruppo che da due anni infiamma tutti i palchi che calca. E come ogni celebrità che si rispetti è giunto il momento di avere dei “sosia”. Oltre alla somiglianza, in comune anche i natali: entrambi romani. Sembra infatti che seguissero Damiano e i suoi già dai tempi insospettabili di Via Del Corso.

Riconoscimenti della tribute band

Pare però che la community maneskinofficialfanclubx2 non abbia riconosciuto i Moonskin, in quanto non in contatto con loro. L’amministratrice ci tiene a precisare di non aver organizzato eventi presenziati dalla cover band. Resta comunque tutto il supporto per questa intraprendente idea di emulare i loro beniamini. Chissà che non ci pensi Damiano ad invitarli!

Intanto gli originali si preparano al nuovo singolo

Si intitola Supermodel il brano che presenteranno all’Eurovision tra pochissimi giorni. Il palco della consacrazione che ha lanciato i Maneskin alla carriera internazionale. In attesa di ascoltarlo, auguriamo loro l’ennesimo successo, anche se, non credo ce ne sia bisogno. La cover band è roba per pochiPink Floyd, U2 e… Maneskin.

Loro non sanno di che parlo
Voi siete sporchi, fra’, di fango
Giallo di siga fra le dita
Io con la siga camminando
Scusami ma ci credo tanto
Che posso fare questo salto
E anche se la strada è in salita
Per questo ora mi sto allenando

E buonasera signore e signori
Fuori gli attori
Vi conviene toccarvi i coglioni
Vi conviene stare zitti e buoni
Qui la gente è strana tipo spacciatori Troppe notti stavo chiuso fuori
Mo li prendo a calci ‘sti portoni
Sguardo in alto tipo scalatori


Quindi scusa mamma se sto sempre fuori ma Sono fuori di testa ma diverso da loro
E tu sei fuori di testa ma diversa da loro
Siamo fuori di testa ma diversi da loro
Siamo fuori di testa ma diversi da loro, no. Io ho scritto pagine e pagine
Ho visto sale poi lacrime
Questi uomini in macchina
Non scalare le rapide
Scritto sopra una lapide
In casa mia non c’è Dio


Ma se trovi il senso del tempo
Risalirai dal tuo oblio E non c’è vento che fermi
La naturale potenza
Dal punto giusto di vista
Del vento senti l’ebrezza
Con ali in cera alla schiena
Ricercherò quell’altezza
Se vuoi fermarmi ritenta
Prova a tagliarmi la testa perché Sono fuori di testa ma diverso da loro
E tu sei fuori di testa ma diversa da loro
Siamo fuori di testa ma diversi da loro
Siamo fuori di testa ma diversi da loro. Parla, la gente purtroppo parla
Non sa di che cosa parla
Tu portami dove sto a galla


Che qui mi manca l’aria Parla, la gente purtroppo parla
Non sa di che cosa parla
Tu portami dove sto a galla
Che qui mi manca l’aria Parla, la gente purtroppo parla
Non sa di che cazzo parla
Tu portami dove sto a galla
Che qui mi manca l’aria Ma sono fuori di testa ma diverso da loro
E tu sei fuori di testa ma diversa da loro
Siamo fuori di testa ma diversi da loro
Siamo fuori di testa ma diversi da loro, ah Noi siamo diversi da loro

Riproduzione Riservata ®

Altri articoli in

Musica
1 giorno fa

Emma Marrone e Stefano De Martino in coppia ma non di fatto

 
Musica
2 giorni fa

Rino Gaetano e Riccardo Cocciante: il 1° motivo a unirli

 
Future Vintage
3 giorni fa

Un tango con i Matia Bazar. In vetta alla new wave italiana

 
Musica
3 giorni fa

Esce oggi “The Journey” con Andrea Bocelli

 

Leggi anche

Musica
1 giorno fa

Emma Marrone e Stefano De Martino in coppia ma non di fatto

 
Musica
2 giorni fa

Rino Gaetano e Riccardo Cocciante: il 1° motivo a unirli

 
Future Vintage
3 giorni fa

Un tango con i Matia Bazar. In vetta alla new wave italiana

 
Musica
3 giorni fa

Esce oggi “The Journey” con Andrea Bocelli

 
error: Content is protected !!
Aiutaci a crescere!
Aiutaci a crescere!
Aiutaci a crescere!
Aiutaci a crescere!