ARTICOLO
L'Antitesi
Sfera hit estiva 2022

La hit estiva 2022: Sfera, tanga e Napoli?

Alle 6.30 del mattino un bel Melpot toglie subito la noia!

La hit estiva 2022?

Ormai è primavera, le giornate si allungano, le temperature si alzano: le sessioni di abbronzatura al mare si fanno sempre più vicine.
Sentendo sempre più vicina la freschezza proveniente da sotto l’ombrellone, nasce una domanda fondamentale: quale sarà l’hit estiva di quest’anno?

Abbiamo già scongelato Alvaro?

Insomma, stiamo aspettando la classica hit reggaeton? Abbiamo già Diplo pronto a devastare le discoteche d’Europa? O sarà Giusy Ferreri a riprendere il disco di diamante nella calda estate?
Insomma, di chi sarà la hit estiva 2022?
È troppo presto per dirlo, ogni idea è pura illazione.
Ormai l’estrema globalizzazione non ci permette neanche di immaginare da dove potrà venire.
Non sarebbe infatti da escludere che ci siano più hit, ma ormai neanche la barriera linguistica è esistente, quindi non possiamo neanche dare per scontata la nazionalità del brano più ascoltato in Italia per quest’estate.

E se la hit fosse già uscita?

Come è successo per ‘Pamplona’ di Fabri Fibra, magari il brano è già uscito in un progetto e non è ancora stato posto sotto i riflettori della ribalta:
Potrebbe quindi succedere lo stesso con un brano di ‘Caos’? O in questi 5 anni il continuo cambiamento del mercato musicale non permette già più un’operazione simile?

fabri fibra caos copertina hit
copertina di ‘Caos’ di Fabri Fibra

O se la hit fosse in uno snippet?

Per i meno anglofoni, uno “snippet” è un breve estratto di una canzone rilasciato prima del brano ufficiale, per concentrare l’attrazione del pubblico sulla prossima uscita, e da valutarne le sue reazioni.
Inutile dire, che vista la breve durata temporale degli snippet, questi trovano un pubblico ampissimo su social come TikTok:
Alcuni brani infatti, diventano virali per estratti di quindici secondi, permettendo a certi progetti di essere conosciuti a tutti persino prima della loro uscita ufficiale.

E se la hit nascesse lì?

E se la hit estiva 2022 nascesse proprio nel social più rapido possibile?
E perché potrebbe Sfera Ebbasta?

Senza grosso preavviso e senza spiegazione, un video ha incominciato a girare nelle viscere dell’internet:

Gionata Boschetti, a Napoli, che canta un brano tra i peggio scritti mai sentiti, pur avendolo sentito per 20 secondi.
Ma è inutile, continui a canticchiartelo anche se la sensazione di cringe è troppa per sostenerla.

Sfera è morto, viva Stera

“Ti sta scomparendo il tanga, tanga in mezzo alle chiappe”

-Petrarca

È inutile girarci attorno: questo brano funziona talmente bene per questi 30 secondi che non posso dare altri come vincitori di quest’estate.
Sfera ha vinto di nuovo la gara della hit estiva 2022, ma qual è il costo?
Insomma, Sfera non è mai stato un rapper interessato a particolari finezze liriche, sin dal primo XVDR.
Però, come si suol dire, a tutto c’è un limite. Ma penso sia Gionata il primo a non interessarsi a tutto questo.

Qual è il il costo di una hit?

Che sia questo il prezzo dell’essere sempre primo in classifica? Rinunciare alla qualità per raggiungere la viralità più sfrenata?
Che sia una sorta di ‘patto col diavolo’ che permette a Sfera di essere sempre all’apice delle classifiche?
Sinceramente, non credo.
Come disse il buon Fedez nella celebre intervista a Dikele:
“Io non facevo musica di m-rda per vendere, io facevo musica di m-rda perché mi piaceva!”

I miei soldi su questa Hit, allora

Nonostante non si sappia neanche il nome, mi sento di dare una risposta al quesito posto all’inizio: sarà questa la hit estiva che ci tormenterà, ne ha tutte le carte in tavola.
Mai dire mai, ovviamente, ma credo anche che Gionata sia ormai incredibile in quello che è formalmente il suo lavoro: creare brani che rimangano primi in classifica.

Anche se però, continuerò ad ascoltarmi ‘Panette’ come se non avesse fatto altri brani dopo.

Riproduzione Riservata ®

Potrebbe interessarti anche

Musica

2 giorni fa

Vasco Rossi, Trento e la lunga notte alla Music Arena

 
il CoLibrì

2 giorni fa

Gianluca Gotto alla scoperta dei 6 pilastri della Pura vida

 
Interviste

3 giorni fa

Three Mone si racconta: intervista al re della scena trap

 
Sogni d'Oro

3 giorni fa

Ho perso la testa in sogno. Quanto è grave da 1 a 10?

 
error: Content is protected !!
Leggi anche
Musica

11 mesi fa

Joy Division e New Order (1980): riorganizzando il caos…