ARTICOLO
Tech
File link

File link 2.0 tra sistemi operativi senza hardware

Apple inventa AirDrop, ma gli "smanettoni" non ci stanno e ne fanno uno universale

[the_ad_placement id="prima-del-content"]

La necessità del file link

In questo articolo sul mondo tech andremo a parlare di file link e utility: quante volte ci siamo trovati in casa o in ufficio e dobbiamo a tutti i costi trasferire un link, magari una ricerca su google lunga 400 caratteri, e ci domandiamo come si fa ? “Beh, semplice” direte voi, “si invia una mail”.

file link wmh
Sono un fico

Ok. Ma se non ho caselle di posta su entrambi i terminali ? Oppure voglio inviarmi un file da 40 mega, quindi superando il limite impostato dalle mail? In questo caso, come posso oltrepassare il problema del file link? Dropbox o altri sistema di cloud sarebbero la risposta per molti di noi. Certo, anche cosi è abbastanza semplice se non fosse il caricamento, poi il download del file in questione che rendono comunque il processo lungo e pieno di tante altre variabili.

Dropbox file link
Dropbox pagina interna

Apple ha voluto clamorosamente esagerare: con il nuovo chip U1 che utilizza la cosiddetta tecnologia Ultra Wideband (UWB) l’azienda statunitense vuole aumentare le funzionalità di localizzazione per i suoi smartphone e, si spera, anche per altri accessori. Il chip U1 consente all’iPhone di localizzare e comunicare con altri dispositivi dotati di tale chip in modo più preciso e rapido.

Questo chip migliorato negli anni ha fatto si di poter sviluppare dispositivi come AirTag che senza ausilio di altro “sniffano” altri dispositivi con il solito chip (quindi tutto ciò che è nell’ecosistema dal 2013) e, tramite un algoritmo, viene rilevata la posizione con un errore di qualche metro. Tutto questo viene fatto in autonomia senza gps e senza batteria. Avete capito bene: senza batteria. Gli iPhone, anche da spenti ,possono infatti essere rintracciati.

Eccoci al dunque

Quindi, tornando al nostro AIRDROP globale, posso con piacere annunciarvi SNAPDROP (link qui). Se avete già cliccato vi si aprirà una finestra con una sorta di scansione dove, in maniera automatica, troverà tutti i terminali connessi alla solita rete e con il link aperto. In questo modo basterà cliccare sull’icona per condividere i file dei quali abbiamo necessità di trasmissione o semplicemente incollare un url o un testo.

airdrop

ed ecco la prima immagine che vi si presenta una volta cliccato il link, come potete immaginare il mio computer non si chiama bravo cavallo, questo è un nome fittizio che cambierà ad ogni connessione automaticamente

Semplice vero ?

Provando ora a cliccare con il tasto destro si aprirà un menu’ a tendina, come questo in foto

snapdrop
dove potrete scrivere qualsiasi cosa che vi serve cliccare send e…..
snapdrop2
come potete notare il computer ricevente è windows il messaggio è stato ricevuto istantaneamente, quindi cosa dire? Fantastico no? Ma andiamo avanti,
link drop
in questa foto potete vedere che mi sono appunto inviato lo screen del computer con windows proprio per scrivere quest’articolo, nessuna registrazione nessuna mail 1 click

Domanda del mercante

Quanto costa questa applicazione?

Niente. È semplicemente gratuita e una manna dal cielo, soprattutto se lavorate con Mac Windows e Android in contemporanea.

Ma come funziona? I miei dati sono pubblici in questo modo?

Domanda lecita che potreste porvi

SnapDrop sfrutta una connessione P2P (peer-to-peer) per trasferire i file. Essendo basato su WebRTC (tecnologia open source) i file vengono criptati durante il trasferimento e questo garantisce sulla sicurezza del meccanismo. Le tecnologie alla base di SnapDrop, oltre al già citato WebRTC, sono le seguenti:

Ovvio non è veloce e preciso come con un chip dedicato, ma un file anche di grosse dimensioni in qualche minuto sarà trasferito nel semplice gesto di un click.
Per questo mio primo “suggerimento da nerd” è davvero tutto! Restate connessi con il mondo wheremagichappens e vi mostrerò cose che, fino a quel momento, voi umani non avreste nemmeno immaginato (come il file link, ammettetelo)!

Riproduzione Riservata ®
[the_ad_placement id="sidebar"]

Potrebbe interessarti anche

Musica

7 minuti fa

Kalush Orchestra vince l’Eurovision 2022 e non è beneficenza

 
Musica

22 ore fa

Luigi Strangis vince Amici ’21. E il nostro sondaggio?

 
L'Antitesi

23 ore fa

P38 al capolinea: ha senso tutto questo nel 2022?

 
Una Buona Novella

1 giorno fa

Intervista a Sarah I. Belmonte e la sua “Pittrice di Tokyo”

 
[the_ad_placement id="sidebar"]
error: Content is protected !!
Leggi anche
L'Antitesi

10 mesi fa

DaBaby e Dua Lipa, un bel mix di razzismo e ipocrisia!