ARTICOLO
Lifestyle
mago bipolare pt.2

Un eccentrico ‘mago bipolare’ di anni 35 [Pt. 2/2]

Tutto in una notte (da dimenticare)

L’aperitivo a luci rosse

giuseppe simone meme

Vi è mancato il mago bipolare, dite la verità. Ragazze vi ho fatto aspettare una settimana, per questo motivo vado subito al dunque: siamo entrati in casa e la carica erotica era parecchio elevata. Prima di cenare abbiamo sentito il bisogno immediato di un aperitivo a luci rosse. Quindi saliamo direttamente in camera da letto. Qui i primi atti veri di scompenso da parte sua che lo hanno inserito ad onore nel mio tinder’s book.

Partiamo dalla mancanza di profilattico: un errore che veramente lascia senza parole. Siamo nel 2020 cocco! Ma cosa pensavi di venire a fare di preciso? Veramente senza parole, manco a 16 anni queste cazzate! Ovviamente avevo con me dei preservativi ma, la mancanza da parte sua dell’accessorio si è rivelata funzionale. Voglio dire non li ha, dunque non sa usarli! Il primo preservativo è stato buttato a terra dopo il più classico degli errori da pistola: lo mette al contrario (qui il modo migliore per metterlo).

mago bipolare e porta che cigola

Il secondo errore ancora peggio del primo! Ha fatto il palloncino raga! Il palloncino!!! Imbarazzante, mentre lo facevamo, produceva un rumore simile ad una porta che scricchiola. Una situazione clamorosamente imbarazzante. A chiudere il cerchio, una volta finito l’amplesso, il maschio inizia a cantare e ballare. Era il giusto segnale per rivestirsi ed andare a preparare la cena.

La cena ed il trucco di magia

Il mago bipolare, dopo aver chiaramente mostrato doti enormi da seduttore e ballerino, decide di mettersi ai fornelli e di cucinare una tagliata di manzo con, appunto, cipolle caramellate (ma tanto non avremmo mai più limonato, tranquille). Ora non so se fosse lui ad essere una di quelle persone schizzinose, o se la carne fosse di così scarsa qualità ma, più volte durante il banchetto, il mio commensale si frugava in bocca, trovando a suo dire pezzi di grasso animale. Dopodiché andava verso il lavandino a sputare il residuo. Non sto scherzando. Non lo ha fatto una sola volta tanto che, alla sua terza richiesta di alzarsi per andare al lavandino esclamo:

Cavoli ma fa così cagare la carne? E poi tranquillo, sputa pure nel tovagliolo.

Costanza (coraggio)

Lui a quel punto capisce, probabilmente, che non è molto educato come atteggiamento quello di recarsi al lavandino della cucina, manco fosse una sputacchiera del selvaggio west (suvvia Gringo)! Per cui si scusa e promette di non farlo più. Mantiene in effetti fede alla promessa quando, la quarta fottuta volta che quel maledetto grasso gli si incastra tra i denti, invece di andare in cucina, prende un fazzoletto, lo mette davanti alla bocca e, quando lo toglie, esclama:

1, 2, 3 magia! Il grasso non c’è più!

Grande Mago bipolare

Beeeeeeeeeeeene!

Conclusione della cena, e di tutto il resto

Per fortuna la tv ed il finto mio sonno lo fanno andare via abbastanza presto; unico risultato positivo di tutta la giornata, tra le altre cose. Ora occorrerebbe aprire un capitolo parallelo a tinder’s book che racchiuda tutti gli insulti che questo gentlemen mi ha riservato a pochi giorni da quell’incontro, quando la pandemia si faceva spaventosa, mi congedo da lui in maniera carina. Si, insomma, le solite frasi “…la situazione generale mi preoccupa…non siamo fatti l’uno per l’altra…non voglio ferirti…la porta che cigola non mi ha eccitata…” insomma, come dicevo poco fa, le solite frasi.

mago bipolare lasciato

Non c’è nulla di peggio di un uomo rifiutato. Due sono le alternative che ti si presentano davanti: o quello che si piange addosso, o quello che si sfoga addosso a te. Diciamo che, in questo caso, ho trovato la seconda tipologia. Eviterò di riportare il turpiloquio del maschio in questione, in primis, per un rispetto proprio nei suoi confronti. Non meriterebbe di rileggersi.

Direi che per oggi è davvero tutto amiche mie. Con questa seconda parte direi che possiamo chiudere il capitolo del Mago Bipolare. Ci vediamo tra 7 giorni con un altro caso umano degno di nota. Un bacio dalla vostra Costanza! La vinceremo tutte, prima o poi.

Series Navigation<< Un eccentrico ‘mago bipolare’ di anni 35 [Pt. 1/2]Tinder’s book: Il polpo frettoloso non fece più nulla! >>
Riproduzione Riservata ®

Potrebbe interessarti anche

Musica

10 ore fa

Vasco Rossi, Trento e la lunga notte alla Music Arena

 
il CoLibrì

1 giorno fa

Gianluca Gotto alla scoperta dei 6 pilastri della Pura vida

 
Interviste

1 giorno fa

Three Mone si racconta: intervista al re della scena trap

 
Sogni d'Oro

2 giorni fa

Ho perso la testa in sogno. Quanto è grave da 1 a 10?

 
error: Content is protected !!
Leggi anche
Sogni d'Oro

8 mesi fa

Medianità onirica: sognare i morti è quasi realtà