ARTICOLO
Interviste
Nikola Greku intervista wmh

Nikola Greku: futuro ingegnere classe ’02 famoso su tiktok

di

Nikola Greku e l’intraprendenza dei 20 anni

Nikola Greku foto book

Conosco Nikola Greku mentre vesto sempre più i panni di un vecchio sulla sedia a dondolo, approfondendo il mio percorso alla scoperta di nuovi influencer e personaggi divenuti famosi grazie ai social media. In uno scambio di opinioni intergenerazionali che, ne sono sempre più convinto, mi sta avvicinando alla generazione dei nostri fratelli e sorelle minori incontro cosí Nikola: un giovanissimo influencer su tiktok che studia ingegneria e, a causa delle sue passioni, non sa ancora di preciso cosa aspettarsi dal futuro. Conosciamo nel dettaglio questo giovane creator.

La tua fanbase su tiktok è in costante aumento: avresti mai pensato di raggiungere questo traguardo? E quando è stato il momento in cui hai capito che ce l’avresti fatta?

Non avrei assolutamente pensato che, quello che era iniziato come un gioco, sarebbe potuto diventare qualcosa di più. Ho cercato di impegnarmi al massimo per arrivare al livello attuale e mi ritengo non solo orgoglioso, ma fortunato ad avere quello che ho.

Quanto tempo c’è voluto per arrivare a questo traguardo?

In realtà già dopo due mesi ho avuto modo di avere una piccola fanbase; quindi, fin da subito, ho avuto la giusta spinta motivazionale per crescere. Mi rendo conto comunque che è stata una grande fortuna poiché non è per nulla facile arrivare a quello a cui sono arrivato io.

Sei italiano di origini albanesi. Torni spesso nel tuo paese natale e, magari, hai in mente di trasferirti lí in un futuro?

Nikola Greku ritratto

Sono arrivato qui quando avevo 3 anni e sono tornato a casa quasi tutte le estati. Le mie origini occupano una parte del mio cuore. Non so ad ora sinceramente se mi trasferirò poiché ho vissuto qui la mia infanzia e qui ho le mie radici. Nonostante questo non escludo di poterlo fare, un giorno, poiché sono molto legato alla mia terra e mi piace tornarci con regolarità.

I social e gli adolescenti in albania?

In linea di massima, anche in Albania, c’è l’influenza occidentale trainata dagli Stati Uniti che sono il punto di riferimento nel mondo social. Credo che ogni nazione abbia il riflesso nei social media, dove i ragazzi commentano (e magari analizzano attraverso i contenuti) la società e la cultura da cui provengono. Le basi di partenza, credo, sono le medesime.

In un certo senso funziona cosí per tutta l’industria dell’enterntainment, è quasi una cultura trainata dall’interesse di questo pubblico non pensi?

Assolutamente si!

A differenza del sottoscritto, ho saputo che parli tante lingue. Hai imparato o sei autodidatta?

Parlo in maniera fluente quattro lingue: Albanese, Italiano, Inglese e Spagnolo. Sono poliglotta anche se, a dire il vero, online si diceva parlassi sei lingue. Devo rettificare. Non ho studiato lingue: credo sia una sorta di predisposizione ad imparare le lingue in maniera imitativa e musicale. Semplicemente ho iniziato ad assorbire le lingue dai contenuti, ad esempio, trovati in rete. Ho imparato l’inglese attraverso la visione di tutorial e contenuti online. Il trucco è quello di apprendere in maniera passiva immerso in un argomento che ti interessa parecchio. Se sei appassionato al contenuto impari più in fretta.

Parliamo di musica: hai distribuito sulle piattaforme digitali diversi brani. Da cosa è nata quella passione? Ti sei auto-prodotto?

Sono sempre stato una persona che ha scritto molto e sono stato fortunato per una voce che, ritengono gli altri, sia interessante. Siccome ho studiato a tutti gli effetti musica e solfeggio a scuola mi sono cimentato nel campo della produzione, ottenendo anche diversi riconoscimenti. Ora mi sono affacciato al mondo della fonica che preferisco… è un campo che posso dire di conoscere discretamente. E non me ne pento.

Sui social network appari come un ragazzo sicuro e dalla risposta sempre pronta. Sei cosí anche nella vita reale oppure sei discreto e sulle tue?

Sui social il mio personaggio è volutamente accentuato per accalappiarsi la preziosissima attenzione del nostro pubblico. Cerco il più possibile di essere particolare. Nella vita reale sono una persona comunque sicura ma, a differenza dai social, sono molto meno ”arrogante” e, mi ritengo, una persona sensibile ed empatica.

Lo si vede dagli occhi Nikola che sei una persona umile

Grazie mille.

Nikola Greku meme ragazze

Domanda ”terra a terra”: piaci molto alle ragazze e lo sappiamo tutti! Ti è mai capitata una situazione imbarazzante con il gentil sesso?

Dal vivo ho diversi aneddoti che mi sono capitati. Uno dei più spassosi è quello di tre ragazze a Venezia che, una sera, mi riconoscono. ”Hey ma tu sei Nikola Greku!” Una di loro aveva notato il mio profumo e, in quattro e quattr’otto, mi si sono attaccate tutte e tre per annusare il profumo.

Rimane una grande scusa per un’approccio spinto, la marca del profumo?

Era un Versace (detto con un tono sexy da tenere in considerazione da Donatella per un prossimo spot).

Un’altra volta ancora due ragazze mi fermano ma una di loro si inizia a sentire in disagio perché sosteneva di essere in soggezione. È stata una situazione imbarazzante per entrambi… mi ritengo comunque bravo a non mettere in imbarazzo l’altra persona e apprezzo il coraggio di chi mi ferma per strada. Ho fatto tante interviste per strada e capisco bene la difficoltà nel fare quello che sembra una cosa semplice, ovvero chiedere di parlare. Le persone a volte possono mandarti a cagare, altre ti ignorano, altre ancora si fermano e si aprono. Devi essere bravo a leggere il linguaggio del corpo.

Cosa vedi Nikola Greku nel tuo futuro? Vuoi continuare nel web o vedi una evoluzione?

Credo che il web abbia ancora tanto da dare. Larga parte dei prodotti che usiamo sono distribuiti sul web. Io sono comunque uno studente di Ingegneria e tengo al mio percorso di studi. Punto a finirlo ma non so ancora dove voglio andare a parare. Ora come ora, ad esempio, mi attrae molto la recitazione ed il teatro. Con gli studi mi piacerebbe invece finire nel campo dell’ingnegneria del suono. Diciamo che i percorsi che ti ho detto sono entrambi paralleli e differenti. Vedrò in quale dei due avrò più risultati e poi valuterò.

Il consiglio che il Nikola Greku ingegnere vuole dare al suo lato artistico (e viceversa)?

Nikola Greku meme ragazzi

L’artista direbbe all’ingegnere di ricordarsi il suo lato fanciullesco e di conservare il pizzico di follia tipico degli artisti che potrebbe servire anche al suo lato razionale. Il Nikola Greku ingegnere direbbe all’altro di avere una base stabile di pensiero ed una conoscenza tale da destreggiarsi bene nella vita di tutti i giorni. Il sapere rende davvero liberi.

Spero che la chiacciherata sia stata il meno convenzionale possibile e spero ti sia divertito! Ti mando un grandissimo saluto da tutti noi vuoi aggiungere qualcosa?

Ringrazio tutti quelli che ci hanno ascoltato saluto gli amici di WhereMagicHappens e vi mando un bacione.

Riproduzione Riservata ®

Potrebbe interessarti anche

Musica

5 ore fa

Eros Ramazzotti nel world tour 2022: non sarà troppo?

 
Lifestyle

1 giorno fa

Matrimonio ed estate 2022: consigli utili per dire “Si”

 
Musica

1 giorno fa

L’arte di morire per Franco Battiato: 1 anno dalla scomparsa

 
Se fosse un piatto

1 giorno fa

Federica Sciarelli “cucina”: Chi l’ha visto (il ripieno)

 
error: Content is protected !!
Leggi anche
Lifestyle

1 mese fa

Grey’s Anatomy su Spotify: 10 brani top dalla serie tv