ARTICOLO
WMHard
Ubaldo Continiello wmhard

WMHard musica ed eros: Ep.3 Ubaldo Continiello

Un batman così non lo avevate mai visto! La visione erotica dei cari vecchi anni '80 italiani!

di

Terzo appuntamento di WMHard con il maestro Ubaldo Continiello. Quando la musica diventa a luci rosse

Lo ammettiamo: ci abbiamo decisamente preso gusto nel raccontarvi queste storie di musica ed eros. Tanti piccoli pezzetti delle biografie di grandi maestri tenuti nascosti, probabilmente per il grande senso del pudore tipico del secolo scorso. Ma, noi ragazzi di oggi, non ci scandalizzeremo certo per del semplice soft porn: per cui eccoci anche oggi a raccontarvi quella volta in cui il grande Ubaldo Continiello ha messo a nudo la sua musica.

Ubaldo Continiello

Ubaldo Continiello

Ubaldo Continiello è stato un compositore italiano, autore di numerose colonne sonore per film italiani di genere.

La sua carriera cinematografica inizia nel 1973, con la colonna sonora del film Il gatto di Brooklyn aspirante detective, con protagonista Franco Franchi, per cui ha diretto e composto la soundtrack di altre sei pellicole.

Nel 1977 arriva, forse, il successo più importante della sua lunga carriera, con il film Ultimo mondo cannibale, uno fra i primi cannibal movie, girato da Ruggero Deodato, il regista di Cannibal Holocaust.

Dopo aver lavorato molto su varie commedie all’italiana, Continiello, nel 1980, compone la colonna sonora del fim di Lamberto Bava, Macabro. Sempre negli anni ottanta, collabora nel film Thrauma.

Scompare nel 2014 all’età di 72 anni a seguito di un improvviso attacco cardiaco.

Andiamo al sodo della questione: negli anni ’80 Ubaldo dà il suo contributo alla causa musicando un grande classico del cinema Hard italiano. Batman dal pianeta Eros è una pellicola del 1982 diretta da Antonio d’Agostino ed è una parodia in chiave pornografica del celebre fumetto di Batman.

Trama

New York: un commissario si batte contro il crimine e la malavita organizzata. Ad aiutarlo nella quotidiana lotta c’è Bathman, eroe mascherato un po’ impacciato, che scorrazza quotidianamente per le campagne a bordo di uno sgangherato velocipede.

Bathman proviene dal remoto pianeta Eros, presso il quale era noto con il nome di Eroticon. Nello stesso pianeta viveva anche Bathbaby, nota, invece, con il nome di Klito Bell. Entrambi erano conosciuti nel pianeta per le loro eccellenti doti sessuali. Ma dopo essersi recati sulla Terra avevano definitivamente messo da parte la loro prerogativa all’amore per battersi esclusivamente contro il crimine.

Quindi il signore del pianeta Eros, sconcertato da ciò, invia Elios, un robot imbecille, sulla Terra per far redimere i due improvvisati eroi. Nel frattempo la delinquenza impera nella metropoli americana: giovani donne vengono violentate da misteriosi criminali assoldati dal Poker.

Il commissario viene tramutato in omosessuale grazie ad un portentoso raggio adoperato da Catwoman e la moglie del commissario viene anch’essa violentata (per volere del Pinguino), anche se sembrerebbe poi apprezzare. In tutte queste situazioni interviene goffamente Bathman con l’aiuto della fedele consorte.

Ma l’ordine verrà ristabilito ben presto: con un ingegnoso piano Elios farà in modo che tutti i personaggi, buoni e cattivi, si ritrovino soli in una sala (con la scusa di un invito ad una festa), verranno spogliati nudi grazie ai poteri del robot e, dopo una inevitabile orgia, metteranno da parte le loro divergenze e non saranno più nemici.

Tutti insieme, appassionatamente!

I tratti stilistico-musicali tipici di quella che sarebbe stata definita ”commedia sexy all’italiana” caratterizzano questo classico del cinema hard italiano portando il grande Ubaldo Continiello alla celebre citazione fattagli quest’oggi. Occorre aggiungere che abbiamo semplicemente raccontato uno dei tanti film a luci rosse che questo compositore ha musicato: ci teniamo a citare (invitandovi a documentarvi sul divano con un po’ di crema lubrificante o il vostro sex toy preferito) gli altrettanto celebri ”Porno frenesie di una vergine” e ”Sexy manie di una moglie”(per celebrare al meglio il magico mondo delle MILF).

In attesa di un nuovo protagonista, vi diamo appuntamento alla prossima puntata di WMHard ricordandovi che ”fare l’amore fa bene all’umore”.

Riproduzione Riservata ®

Potrebbe interessarti anche

SLSG - Sol La Si Gol!

13 ore fa

Milan: “Cara Inter, farei come Baglioni… io me ne andrei”

 
Tech

16 ore fa

Alternative ‘nerdeggianti’: Kodi? Non è una bestemmia

 
Musica

17 ore fa

Kalush Orchestra vince l’Eurovision 2022 e non è beneficenza

 
Musica

2 giorni fa

Luigi Strangis vince Amici ’21. E il nostro sondaggio?

 
error: Content is protected !!
Leggi anche
Musica

1 settimana fa

Moonskin cover band ufficiale dei Måneskin? C’è chi dice no!